Ancoraggio PIN

Ancoraggio PIN

133,00

Ancoraggio PIN CONFEZIONE DA 2 PEZZI
Dispositivo di Ancoraggio DECK per fissaggio su superfici orizzontali.
Senza saldature.
Certificato secondo le Norme UNI EN 795:2012 – UNI CEN/TS 16415:2013 e UNI 11578:2015.
Utilizzo massimo di due persone.
Ancoraggio PIN è realizzato con: Piastra di base sp. 4 mm, Vite M20 e Tubo cavo. Il tutto in Acciaio Inox AISI 304. E’ costituito da due parti, una per il fissaggio dell’elemento alla struttura di supporto ed una idonea ad alloggiare il D.P.I. dell’operatore. Le prescrizioni e i riferimenti normativi sono indicati con marcatura indelebile con tecnologia laser.

COD: TSA_105 Categorie: ,
  • Descrizione
  • Manuale Ancoraggio PIN

Descrizione

Ancoraggio PIN

Dispositivo di Ancoraggio DECK per fissaggio su superfici orizzontali.
Senza saldature.
Certificato secondo le Norme UNI EN 795:2012 – UNI CEN/TS 16415:2013 e UNI 11578:2015.
Utilizzo massimo di due persone.

Il dispositivo di Ancoraggio PIN è realizzato con: Piastra di base sp. 4 mm, Vite M20 e Tubo cavo. Il tutto in Acciaio Inox AISI 304. È costituito da due parti, una per il fissaggio dell’elemento alla struttura di supporto ed una idonea ad alloggiare il D.P.I. dell’operatore. Le prescrizioni e i riferimenti normativi sono indicati con marcatura indelebile con tecnologia laser.

Per maggiori infomazioni contattaci!

TIPOLOGIA DI FISSAGGIO
Il fissaggio può avvenire mediante bullone M12, barra filettata M12, tassello meccanico M12 o vite da legno M10. Le dimensioni metriche, la profondità, il materiale e la modalità del fissaggio sono a discrezione di un tecnico abilitato al calcolo degli ancoraggi.

VERIFICA DEL SISTEMA DI FISSAGGIO
Una volta identificate tutte le possibili modalità di caduta determinare per ciascuna di esse le sollecitazioni sugli ancoraggi. Effettuare una verifica da parte di un tecnico abilitato (UNI 11560:2014 ?3.27 “progettista strutturale”) per ogni diversa modalità di fissaggio con le massime sollecitazioni calcolate per lo specifico ancoraggio (Norma UNI 11560:2014, Punto 7).

RESPONSABILITÀ DELLE FIGURE PROFESSIONALI
Per ogni installazione la responsabilità del progettista, del coordinatore per la sicurezza, del direttore dei lavori, è disciplinata dalle normative regionali o locali vigenti nel luogo di installazione e/o dalla norma UNI 11560:2014. L’installatore deve accertare l’idoneità dei materiali di supporto nei quali vengono installati i fissaggi. Di seguito sono indicate, in relazione alla tipologia del supporto base di fissaggio, la viteria e bulloneria consigliate per l’Ancoraggio PIN. Il carico massimo trasmissibile al dispositivo e alla struttura di supporto è di 13 KN in ogni direzione dello spazio. Seguire sempre le indicazioni di un tecnico abilitato al calcolo dell’ancoraggio, che deve fornire profondità di ancoraggio, distanze dai bordi e tipologia di fissaggio. Il montaggio e l’utilizzo dei fissaggi deve avvenire nel rispetto delle norme di sicurezza.

Su Cemento Armato Su Legno Su Strutture Metalliche
2+2 Barre Filettate M12 con Ancorante Chimico
2+2 Tasselli Meccanici M12
2+2 Barre Filettate M12 e contro piastra
2+2 Barre Filettate M10 con Ancorante Chimico
2+2 Viti da Legno M10
2+2 Barre Filettate M10 e contro piastra
2+2 Bulloni M12

Linee Vita Timotei Sistemi Anticaduta
Dispositivi di Ancoraggio Tipo A